Messaggio di errore

  • Notice: Undefined offset: 0 in include() (linea 23 di /home/impreseud/public_html/sites/all/themes/Ixorateam/templates/node/node--twitter-feed.tpl.php).
  • Notice: Undefined offset: 0 in include() (linea 25 di /home/impreseud/public_html/sites/all/themes/Ixorateam/templates/node/node--twitter-feed.tpl.php).
  • Notice: Undefined offset: 0 in include() (linea 56 di /home/impreseud/public_html/sites/all/themes/Ixorateam/templates/node/node--twitter-feed.tpl.php).

Nota integrativa: principali novità

Il D.Lgs. n. 139/2015, attuativo della Direttiva n. 2013/34/UE in materia di bilancio d'esercizio e consolidato, oltre ad apportare una serie di modifiche agli schemi del bilancio d'esercizio ordinario e abbreviato ha, tra l'altro, rivisto il contenuto della Nota integrativa ex art. 2427, C.c.Le principali novità relative alla Nota integrativa al bilancio ordinario sono così individuabili:a seguito dell'eliminazione dei conti d'ordine dallo Stato patrimoniale, nella Nota integrativa devono essere riportate le informazioni relative all'importo complessivo degli impegni, delle garanzie e delle passività potenziali e agli impegni in materia di trattamento di quiescenza e simili;a seguito dell'eliminazione della macroclasse E) del Conto economico relativa ai proventi e oneri straordinari, è introdotto l'obbligo di riportare le informazioni relative all'importo e alla natura dei singoli elementi di ricavo / costo di entità o incidenza eccezionali;non è più richiesta l'indicazione dei costi di ricerca e pubblicità;la composizione delle voci 'ratei e risconti attivi / passivi' e 'altri fondi' dello Stato patrimoniale va indicata indipendentemente dal relativo ammontare;le operazioni con le parti correlate vanno esposte indipendentemente dalla loro rilevanza.Le novità sono applicabili dai bilanci degli esercizi aventi inizio a partire dall'1.1.2016.

Condividi questa news