Agevolazioni sulla piccola proprietà contadina anche ai proprietari di masi chiusi

Con Risoluzione 1° febbraio 2017, n. 15, l'Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti in merito all'ambito applicativo dell'agevolazione sulla piccola proprietà contadina (imposta di registro e ipotecaria fissa nella misura di euro 200 ed imposta catastale nella misura dell'1%).In particolare, il documento di prassi stabilisce che l'agevolazione in esame è estesa anche ai proprietari di maso chiuso della provincia autonoma di Bolzano, a prescindere dal fatto che gli stessi rivestano la qualifica di coltivatore diretto o imprenditore agricolo professionale e risultino iscritti nella relativa gestione previdenziale ed assistenziale.

Condividi questa news